Rubrica “Lo avete letto?”

Dalla Biblioteca Casa dei Bimbi in via Libero Leonardi 153 (Municipio VII – Quartiere Cinecittà Est)

LO AVETE LETTO?
Continua il nostro appuntamento con questa nuova rubrica in cui vi presentiamo un libro da noi scelto allo scopo di ispirarvi nella scelta di nuove letture.

In occasione della “giornata internazionale della lingua cinese” vogliamo proporvi la lettura di una storia che spiega ai bimbi e anche a noi adulti cosa è un ideogramma, come si costruisce e come per i cinesi non esista un solo nome associato alla persona ma ben tre: Il primo è quello che viene dato al momento della nascita, il secondo è il nome scolastico che viene dato ai bimbi tra i 7 e i 9 anni; infine il nome sociale che viene dato tra i 16 ed i 25 anni.

IL SEGRETO DI UN NOME: l’autrice e l’illustratore sono entrambi profondi conoscitori ed amanti della cultura cinese e con garbo e leggerezza ci accompagnano alla scoperta di questa civiltà così lontana da noi. La storia narra di una bimba che, giunta all’età di 8 anni, vuol cambiare il proprio nome perché non le sta più bene essere chiamata Fior di zucchina. Questo piccolo dramma esistenziale troverà risposta solo nella pazienza e saggezza del nonno. Alla fine della storia viene spiegato in modo semplice, ma chiaro, cosa sono gli ideogrammi e come uno stesso tratto – a seconda di come viene pronunciato – possa avere significati diversi. Vi è anche una scheda che spiega cos’è la calligrafia e quanto praticarla sia difficile ed importante per la realizzazione degli ideogrammi. Infatti gli ideogrammi all’interno della storia sono stati realizzati da un artista del settore: Fan Yifu. Una piccola guida alla pronuncia dei nomi del racconto e alla creazione di un nome cinese completa questo bellissimo albo illustrato della collana “I velieri” editi da Motta Junior. L’autrice, Lisa Bresner, è una grande appassionata delle culture orientali così come l’illustratore Fredrik Mansot. Una interessante opportunità per conoscere più a fondo la cultura cinese. Buona lettura!!

Qui il permalink al libro:
https://www.bibliotechediroma.it/opac/resource/il-segreto-di-un-nome/RMB0185735

Qui il permalink all’articolo su Bibliotu: https://www.bibliotechediroma.it/opac/news/lo-avete-letto-il-segreto-di-un-nome-/27703

#Culture Roma #CultureRoma #laculturaonline

Approvazione avviso pubblico SPORTELLO ANTIUSURA

Indagine di mercato esplorativa per l’individuazione di un soggetto a cui concedere in uso gratuito un immobile da destinare allo svolgimento dell’attività di “SPORTELLO ANTIUSURA” dal 16 giugno 2021 (o dalla data di affidamento) al 15 giugno 2022 (con eventuale prosecuzione per una ulteriore annualità).

ℹ️ Tutte le info al link ⤵️

http://www.comune.roma.it/web/it/bando-concorso.page?contentId=BEC760553

Foto da comune.sora.fr.it

Aiutaci a donare la vita

Donazione di sangue in Piazza Cinecittà
Mercoledì 30 aprile, dalle 7.30 alle 11.30

Avis Tuscolana, in piazza Cinecittà, organizza una donazione di sangue intitolata “Aiutaci a donare la vita“.

Per le disposizioni anti Covid, è obbligatoria la prenotazione, indicando l’orario desiderato chiamando questi numeri: 0644230134/36

Volontari del Verde Pubblico Municipio VII

L’Albo dei Volontari del Verde Pubblico è composto da singoli cittadini che svolgono attività di carattere sociale e di pubblica utilità, allo scopo di contribuire allo sviluppo di una cultura a difesa del patrimonio ambientale e del decoro urbano nell’ambito territoriale di competenza del Municipio.

Possono iscriversi cittadini italiani o comunitari o cittadini di paesi terzi in possesso di permesso di soggiorno e che abbiano compiuto 18 anni di età che intendano prestare la propria opera in modo gratuito e senza scopo di lucro.

Le attività dei volontari saranno coordinate dall’ Ufficio del Verde Pubblico e Controllo Aree Verdi del Municipio e riguarderanno:
– manutenzione del verde orizzontale nel territorio del Municipio VII di Roma con la possibilità di utilizzazione di idonea attrezzatura;
– Potatura siepi e altre forme arbustive di piccole dimensioni;
– Pulizia Aree Verdi e Piazze (svotamento cestini, raccolta rifiuti, ecc.);
– Manutenzione arredi urbani (panchine, cestini, recinzioni, ecc.);
– Supporto alle iniziative e alle attività per il mantenimento del decoro urbano.

La copertura assicurativa è garantita dal Municipio VII come previsto dall’Avviso.

I richiedenti interessati dovranno inviare al Municipio domanda di partecipazione alla procedura secondo i termini e le modalità previste dal presente avviso a partire dalla data di pubblicazione del presente avviso, che resterà aperto fino a sua revoca.

Gli iscritti saranno convocati per il ritiro dei tesserini di riconoscimento.

Centro Famiglie – Nuovi legamiCiclo di Webinar gratuiti

Presso il centro di via Tommaso Fortifiocca 71 a Villa Lazzaroni (Centro Famiglie Nuovi Legami, in convenzione con la coop. sociale onlus Obiettivo Uomo), il Municipio propone – nell’ambito del progetto regionale Mi.Fa.Sol. (Minori e Famiglie Solidali) – un ventaglio di servizi e interventi di “prevenzione e sostegno” su tutti gli aspetti legati alla nascita, alla prima infanzia e all’adolescenza: si va dalla riorganizzazione della coppia quando arriva il bambino al contesto familiare (nonni e parenti), dai problemi di infertilità alle nascite premature, dalla motivazione allo studio all’uso del telefonino. Le attività del centro si rivolgono ai residenti nel Municipio e sono gratuite.

L’assistenza del centro si estende al complesso tema dell’affidamento.

Previsti due incontri online su piattaforma Teams, il 22 e il 27 aprile sempre dalle 18 alle 19.30. Per partecipare, inviare un’e-mail a nuovilegamituscolano@obiettivouomo.it.

Altri appuntamenti in programma riguardano gli adolescenti e il loro rapporto con la scuola e i media tecnologici: tre webinar (3 maggio, 17 maggio e 7 giugno) intitolati Perché devo studiare?, Smartphone-videogiochi-internet: uso o abuso? e Chiudersi in casa.

Semplicemente…grazie!

Oggi desidero ringraziare gli operatori delle squadre del corpo dei Vigili del Fuoco intervenuti nella giornata di ieri presso il Centro Sociale Anziani “Villa Lazzaroni”.

Grazie al loro intervento è stato possibile riaprire tempestivamente un’area interdetta del Centro Anziani a causa della caduta di un ramo.

Il vostro lavoro è per me motivo di orgoglio da cittadino e da rappresentante delle Istituzioni.

Mi auguro che i miei ringraziamenti possano arrivare direttamente agli operatori intervenuti ieri e in generale a tutti gli addetti del vostro corpo che ogni giorno intervengono, spesso in condizioni difficili, per la sicurezza e la salvaguardia di noi cittadini.

Semplicemente… GRAZIE!!!

Ufficio Gestione servizi anti-violenza di genere e contact center LGBT

immagine huffpost

Provvede alla progettazione e alla gestione delle procedure tecnico amministrative di competenza del Dipartimento,
con relativa predisposizione degli atti, per la realizzazione del progetto PON Città Metropolitane finalizzato alla
apertura di due case per la semiautonomia e una casa rifugio. Provvede alla progettazione e alla gestione delle procedure tecnico amministrative, con relativa predisposizione degli atti, per la realizzazione di nuove strutture antiviolenza (Centri Antiviolenza, Case Rifugio e Case per la semiautonomia) e la prosecuzione dei servizi esistenti.
Cura le attività relative all’affidamento, alla gestione del contratto e al monitoraggio del servizio cittadino di contact center anti omofobia.

Responsabile: Alberto Ferrone

Tel. 0667102960
Mail alberto.ferrone@comune.roma.it

Apertura area pedonale via Flavio Stilicone

Per i non addetti ai lavori è una piazza come un’altra, uno spazio di quartiere, una semplice attività routinaria dell’amministrazione…

Ma per noi e per chi vive lì è una grande conquista, è un altro progetto portato a casa per la cittadinanza, per le persone.

Un duro lavoro fatto di problemi, imprevisti, lunghe ore di studio, riunioni…

Un ottimo risultato di squadra: operai, ufficio tecnico, direttore dei lavori, assessore ai lavori pubblici, assessore al bilancio, presidente del municipio, consiglieri… Decine di persone impegnate per mesi.

Ma poi arriva il momento più bello, quello dell’apertura e la stanchezza scompare come per magia, lasciando il posto alla soddisfazione per aver fatto un buon lavoro.

Com’era

Lavori eseguiti

Su questa piazza non ci siamo risparmiati: il lato sinistro (con le spalle a don bosco) avrà un percorso loges che attraverserà tutta la piazza da un capo all’altro, dotato di 2 mappe agli estremi in braille. Sullo stesso lato il marciapiede è stato unito alla piazza attraverso uno scivolo a norma con una pendenza tale da consentire alle persone con disabilità motoria in carrozzina, di accedere senza sforzi. Le caditoie sono di ultima generazione con una chiusura che ne impedisce il sollevamento e lo sgancio, dotato di superficie antiscivolo in caso di pioggia e con le feritoie di una grandezza tale da evitare che le ruote delle carrozzine vi si possano incastrare. Sono state aggiunte delle griglie di scolo per accogliere le acque e la piazza presenta una schiena d’asino che le aiuti a defluire e ad evitare allagamenti. I lampioni sono dotati di illuminazione a led per il risparmio energetico e per mantenere la piazza illuminata in ogni suo punto. L’assessore al verde, coadiuvato dagli uffici, ha avviato un lavoro d’analisi degli alberi per verificarne la stabilità e aumentarne il numero. Le sedi degli alberi sono state completamente rinnovate.

Lavori in corso

Caditoie di ultima generazione antiscivolo e anti incastro

Griglie di scolo aggiuntive per far defluire le acque e nuove sedi per le alberature

La piazza oggi

Quello nella foto che segue è lo stato attuale della piazza, felicemente “invasa” tempestivamente dai cittadini che hanno voluto da subito riappropriarsi dei loro spazi. Sul lato sinistro il cantiere è ancora in corso: la pavimentazione verrà completata a breve.

La piazza oggi

ed è questa la parte più bella del nostro lavoro: vedere una piazza che vive di persone al posto di una strada perennemente trafficata e piena di smog, invasa dalle auto.