Presentazione progetto “Supporto alle famiglie nel primo anno di vita del bambino”

Commissione Politiche Sociali Municipio VII – seduta dell’1 marzo 2019

Una commissione molto interessante quella di oggi, in cui, alla presenza dell’Assessore alle Politiche Sociali, Pari Opportunità e Politiche Abitative Veronica Mammì e con la preziosa collaborazione dell’ufficio Area Minori municipale, abbiamo voluto condividere la nostra adesione al programma “Supporto alle famiglie nel primo anno di vita del bambino”.

Risultati immagini per commissioneImmagine correlata

Un lavoro di squadra realizzato dagli uffici indirizzati dall’Assessore, in tempi ristrettissimi (circa 10 gg) attraverso un partenariato con i Municipi limitrofi V e VI e con la collaborazione della ASL RM2 UOC Consultori che c’ha portato ad essere aggiudicatari di fondi ministeriali e regionali per circa 139.000€

 


Cronoprogramma 

Risultati immagini per cronoprogramma

La proposta progettuale del VII Municipio dal titolo “Una vita che nasce è una comunità che cresce” si realizzerà nell’arco di 24 mesi con l’obiettivo di attivare tutta la comunità e la rete dei servizi nell’accogliere ed accompagnare il bambino ed i genitori verso un sano e responsabile sviluppo.

Sono previste 3 fasi d’implementazione:

Prima Fase

Costituzione tavolo inter municipale per la promozione delle azioni progettuali, il monitoraggio e la valutazione dei risultati.

Seconda Fase (post gara e affidamento dei servizi)

Prevede la costituzione del gruppo di lavoro territoriale inter municipale (Municipio, ASL e privato sociale) per l’avvio delle attività programmate a favore delle famiglie, accompagnate da un costante monitoraggio per la durata di ca. 20 mesi.

Terza Fase

Segna tutto il tempo di erogazione dei servizi e svolgimento delle diverse attività, fino alla loro conclusione, per la quale si prevede un evento pubblico di presentazione dei risultati.


Tipologia azioni e servizi

Risultati immagini per informazioni servizi sociali

Area di primo contatto

Azioni di accoglienza competente che comprende informazioni sui diritti, sulle opportunità previste dalla legge e sui riferimenti utili per accedere ai servizi ospedalieri e sociali

Area di sostegno domiciliare

Azioni e interventi di personale specializzato e adeguatamente formato per supportare il nucleo familiare in difficoltà presso il domicilio, nella misura opportuna a favorire il raggiungimento degli obiettivi previsti. 

Area di prevenzione, condivisione e partecipazione attiva

Azioni volte allo sviluppo di occasioni di socialità e di condivisione con la comunità educante che coinvolgano attivamente le mamme, i bambini, i papà e le famiglie con proposte ludiche e culturali in integrazione con altri programmi cittadini e territoriali, quali il progetto “Nati per leggere” in collaborazione con il Sistema Biblioteche ed iniziative laboratoriali da realizzare all’interno dei servizi Ludoteca e del Centro Famiglie del Municipio Roma VII, predisponendo appositi spazi, debitamente arredati, che consentano l’accesso dei bambini nella fascia d’età 0-12 mesi.

Attività rivolte a tutte le famiglie dei Municipi V – VI e VII afferenti alla ASL Roma 2.

 

Commissione IV del 22 febbraio 2019

Una commissione interessante quella di oggi alla presenza dei Centri Sociali Anziani del nostro municipio. Un percorso di partecipazione sul quale sto lavorando da inizio consiliatura, cercando di porre la massima attenzione alle esigenze degli iscritti ma anche alle risorse che ciascun centro può offrire. Oggi è stata la volta del CSA di Villa Lazzaroni che ci ha presentato il suo laboratorio teatrale “Noi ragazzi della Terza Età”.

Gruppo teatrale “Noi ragazzi della Terza Età” Centro Sociale Anziani Villa Lazzaroni

Un momento di condivisione di un’esperienza ben riuscita e che vorremmo si estendesse negli altri CSA.

Ringrazio gli ideatori del laboratorio e i Presidenti che hanno partecipato all’incontro.

Continuiamo a ribadire che per noi la Terza Età è una risorsa di conoscenza e di esperienza: una comunità attiva, troppo spesso e ingiustamente relegata e vittima di logiche di isolamento.

Come dice un proverbio di origine africana, “Il giovane cammina più veloce dell’anziano, ma l’anziano conosce la strada.” 

Abbandoniamo allora pregiudizi e ignoranza e lasciamoci condurre.

Risultati immagini per frasi sugli anziani

 

 

Lettera aperta alle mie figlie

Care ragazze,

è papà che vi scrive.

Voglio raccontarvi una storia.

Parla di una donna, una mamma che ha deciso di accettare un ruolo molto importante.

Sapeva che sarebbe stato difficile gestire una città come la nostra ma non si è tirata indietro.

Da quando è stata eletta sindaco l’hanno massacrata scrivendo di lei qualsiasi cosa ed entrando nel profondo della sua privacy come se lei, avendo un ruolo così importante, ne avesse perso il diritto.

Nel suo percorso ha avuto dei momenti di difficoltà, avrebbe potuto mollare ma con grande tenacia e senso del dovere ha deciso comunque di andare avanti e dopo 2 anni di processi mediatici è arrivato quello in tribunale. Ieri è finalmente arrivata la sentenza: assolta con formula piena perché il fatto non costituisce reato.

Il resto è storia.

Esistono svariati episodi e racconti di donne che hanno lottato nella loro vita ma ho preferito raccontarvi questa perché l’ho vissuta da vicino. Io porto il suo stesso simbolo nel nostro municipio dove svolgo il ruolo di consigliere ed è un simbolo che rappresenta un movimento politico fatto di persone, di idee e di cambiamento. A volte è un simbolo pesante da portare: è sotto attacco continuo perché si scontra, cercandola di contrastare, con una realtà incancrenita fatta di disonestà, sotterfugi… Ma è un simbolo che il vostro papà porta con onore perché rappresenta un gruppo di persone che hanno detto basta!

Siamo nati sulla rete, siamo cresciuti sui banchetti e ci siamo uniti nelle piazze, semplicemente parlando con le persone e cercando di spiegargli la nostra idea di cambiamento e loro ci hanno ascoltato e dato fiducia: siamo stati eletti in diversi comuni e regioni ed ora siamo al governo. Noi abbiamo iniziato a ragionare con la nostra testa, siamo andati oltre mettendoci anima e cuore. Fatelo anche voi: lottate sempre per i vostri ideali e non mollate mai!

Soffro molto per il tempo che vi sto togliendo con le continue assenze ma spero che un giorno sarete soddisfatte del vostro papà sapendo che l’ho dedicato a questo, non solo per me ma anche per voi, con il desiderio di dare il mio piccolo contributo a creare un posto migliore nel quale farvi vivere.

Con amore

Papà

VII News – La nuova rubrica del nostro municipio

22 settembre 2018

A partire da questa settimana vi terremo aggiornati sulle attività del nostro Municipio anche con una nuova rubrica, #VIINEWS: un breve riepilogo di alcune delle cose fatte nel corso della settimana appena trascorsa.

Scoprite la prima edizione sulla pagina della Presidente Monica Lozzi al link ➡️➡️➡️ VII News

Consiglio municipale 20 settembre 2018

Il Consiglio del Municipio è convocato in seduta pubblica e in prima convocazione, nella sede di Piazza di Cinecittà n. 11 per GIOVEDI’ 20 SETTEMBRE 2018 alle ore 14,30

presso la Sala Consiliare per l’esame dei seguenti argomenti iscritti all’ordine dei lavori:

1. Interrogazione n.31/2018 a firma dei Consiglieri Biondo, Gugliotta e Vitrotti, avente ad oggetto: Spostamento del Mercato Alberone (Appio I).

2. Proposta di deliberazione avente ad oggetto: Istituzione Sezione Bocciofila del Centro Sociale Anziani Spartaco.

3. Proposta di deliberazione per espressione parere ai sensi dell’art. 6 del Decentramento Amministrativo avente ad oggetto: Proposta n.125/2015(prot.n.RC/19155/2018).Approvazione del Regolamento per la concessione di contributi e per l’attribuzione di vantaggi economici a sostegno delle attività culturali in attuazione dell’articolo 12 della legge 7 agosto 1990, n. 241.(Dec. G.C. n. 50 del 31 luglio 2018).

4. Mozione a firma dei Consiglieri Biondo, Vitrotti e Gugliotta avente ad oggetto: Rimozione scritta inneggiante al fascismo Viale Castrense.

5. Approvazione dei Verbali nn.19,20,21,22 e 23 relativi alle sedute del Consiglio del Municipio del 31 maggio e del 7, 14, 19 e 28 giugno 2018.

Decentramento Amministrativo

Giovedì 13 settembre

Approvata in consiglio municipale una risoluzione che impegna il comune ad attivarsi per la realizzazione nel nostro municipio, di progetti speciali di decentramento amministrativo, quali quelli relativi alla manutenzione del verde orizzontale e verticale e della grande viabilità, ricadenti nel nostro municipio.

Con questo atto, sottolineiamo la necessità di conferire ai municipi, tutti gli strumenti necessari a fornire ai cittadini, risposte concrete in tempi congrui.

Raccolta differenziata sfalci e potature

Tutte le domeniche dal 9 settembre 2018 al 4 agosto 2019 raccolta differenziata di sfalci e potature presso il punto di raccolta dell’A.M.A. in Via Anagnina – altezza via di Campo Romano – dalle ore 7.30 alle ore 12.30.

https://www.comune.roma.it/web/it/informazione-di-servizio.page?contentId=IDS176343

Persone senza dimora, gara “Polo Sociale di Prossimità Roma Termini”: prorogate le scadenze

Laura Baldassarre

E’ stato pubblicato il nuovo avviso finalizzato alla gestione dei servizi erogati dal Polo Sociale di prossimità per persone senza dimora nell’area della Stazione Termini. La struttura ospita: uno Sportello sociale, un Centro di accoglienza notturna con 10 posti, un Centro di accoglienza diurno con 28 posti, un Centro di ristoro con 15 posti.

L’obiettivo generale è il contrasto della povertà estrema, attraverso la modulazione di azioni mirate e diversi livelli d’intervento per attivare processi virtuosi di inclusione. Ciascun servizio ha obiettivi specifici e propri come l’emersione dei bisogni, la creazione di uno spazio relazionale, il soddisfacimento di necessità primarie, l’affrancamento da esperienze subìte e protezione, sostegno alla cura di sé, tutela della salute e dei diritti, definizione di progetti individuali d’intervento.

I servizi sono destinati a: persone senza dimora, prive di reddito sufficiente per far fronte alle esigenze primarie di sopravvivenza; uomini e donne adulti con gravi problematiche psico-sociali e di dipendenze; adulti per i quali la permanenza nel proprio nucleo familiare o nel contesto di vita determini una situazione di violenza oppure di mancanza di tutela e protezione, contrastando con il rispetto della dignità e il personale sviluppo individuale.

Il presidio fisso e quello mobile rappresentano il primo punto d’accesso a una dimensione d’ascolto, in cui le persone possano raccontare se stessi e rappresentare i propri bisogni e in cui gli operatori possano favorire la costruzione di relazioni quanto più significative con lo scopo di avviare possibili processi di inclusione sociale. Il Polo è realizzato nei pressi della Stazione Termini, in modo da costituire un vero e proprio presidio di riferimento per la popolazione più fragile del territorio e un raccordo con le altre realtà territoriali.

Il Polo si inserisce nelle numerose azioni di sistema che stiamo realizzando per favorire l’inclusione tramite ampie e profonde sinergie tra pubblico e privato sociale. La struttura consente interventi mirati e integrati nell’area di Termini, evitando che si formino sacche e concentrazioni di abbandono e povertà estrema. Stiamo costruendo un sistema composto da spazi in cui offrire riparo, aiuto, dignità e solidarietà.

Maggiori informazioni

Consiglio Municipale 13 settembre

Il Consiglio Municipale è convocato in seduta pubblica nella sede di Piazza di Cinecittà n. 11 per giovedì 13 settembre 2018 alle ore 14.30 presso la Sala Consiliare per l’esame dei seguenti argomenti iscritti all’ordine dei lavori:

1. Proposta di deliberazione avente ad oggetto: Ratifica delle surroghe dei componenti dei comitati di gestione dei CSA Via Iberia e Villa Lais Renato Annini;

2. Proposta di deliberazione per espressione parere ai sensi dell’art. 6 del Decentramento Amministrativo avente ad oggetto: Proposta n. 121/2018 (prot. n. RC/19990/2018). Approvazione del Regolamento capitolino per la gestione del trasporto pubblico non di linea mediante veicoli a trazione animale nel territorio di Roma Capitale. (Dec. G.C. n. 49 del 24 luglio 2018);

3. Proposta di Risoluzione di iniziativa dei Consiglieri Pompei, Rinaldi, De Chiara, Zitoli, Carlone, Gunnella, Ariano, Giuliano avente ad oggetto: Sperimentazione di nuove forme di Decentramento Amministrativo in attuazione dell’art.3 comma 5 del D.L.gs 156/2010 e dell’art. 26 dello Statuto di Roma Capitale;

4. Mozione a firma dei consiglieri Biondo e Vitrotti avente ad oggetto: Illuminazione Via Lemonia e dintorni Parco degli Acquedotti;

5. Approvazione dei Verbali nn.15,16,17,18, relativi alle sedute del Consiglio del Municipio del 10 17 23 24 maggio 2018.